Archivio mensile aprile 2019

DiStaff

Calcolo IRAP

L’irap è l’imposta regionale sulle attività produttive, un’imposta locale che viene applicata alle attività produttive che vengono esercitate in ciascuna regione. L’irap è dunque un’imposta che viene pagata da chi svolge attività di impresa e viene devoluta in modo totale agli enti regionali in cui l’impresa a sede. I soggetti che devono versare l’irap sono enti o liberi professionisti, anche se non esercitano attività commerciale, quindi anche le pubbliche amministrazioni. Per quanto riguarda i produttori agricoli in alcuni casi possono essere esonerati.

CALCOLO IRAP: COME SI DETERMINA L’IRAP

Per calcolare l’irap bisogna prima di tutto determinare il guadagnao dell’anno di riferimento. Al guadagno devono essere sottratti i costi dai ricavi dell’esercizio e questo calcolo determina il valore netto della produzione. Bisogna tenere a mente che l’imponibile irap non prevede costi del lavoro deducibili. Si ottiene cosi il valore lordo di imposta su cui si va a calcolae l’irap che ha una quota del 3,9%. In alcune regioni l’aliquota potrebbe essere più elevata questo in virtù del fatto che le regioni hanno facoltà di maggiorare l’irap anche di un punto percentuale per poter far distinzione tra le varie categorie di contribuenti e settori di esercizio. In più ci possono essere riduzioni per agricoltura e pesca e maggiorazioni per banche e assicurazioni.

CALCOLO IRAP: COME SI VERSA

L’irap si versa in due rate, un acconto e un saldo. L’acconto irap corrisponde al 40% e si deve versare entro il 16 giugno, con proroga al 16 luglio aumentato del 0,40%. Il saldo irap invece va versato entro il 30 novembre ed è pari al 60%. I soggetti che devono versare l’irap devono trasmettere la dichiarazione in via telematica e sarà poi l’agenzia delle entrate a trasmettere a regioni e province la dichiarazione. Ricordiamo che anche tramite i caf è possibile presentare questa dichiarazione.

DiStaff

Otobio: cos’è? Funziona? quanto costa?

Perdere la capacità di sentire bene è un problema frequente che interessa una buona fetta della popolazione mondiale non distinguendo tra giovani ed anziani.
Le cause possono essere molteplici, come ad esempio: traumi, farmaci, disturbi ereditari e malattie infettive (meningiti e otiti). Tuttavia, a determinare la perdita dell’udito possono contribuire anche fattori legati ad un’esposizione prolungata a suoni e rumori molto forti e, soprattutto, all’età avanzata. Secondo una stima del 2005 dell’Oms, sono 278 milioni le persone nel mondo affette da sordità, di grado da moderato a profondo. L’80% di queste persone vive in Paesi a reddito medio-basso. Il numero delle persone che soffrono di disturbi all’udito è in crescita a causa dell’incremento della popolazione globale e dell’allungamento delle aspettative di vita. (approfondisci i dati qui)

Perdita dell’udito: casi e cause

I due casi principali di perdita dell’udito sono rappresentati da:
– impedimenti fisici per le onde sonore, le quali non risultano essere più in grado di raggiungere l’orecchio interno (ad esempio, cerume o fluidi);
– danni all’orecchio interno o al nervo uditivo.
Se trascurata, questa tipologia di problemi può peggiorare. Pertanto, diventa fondamentale non sottovalutarli e rivolgersi al proprio medico di fiducia. Quest’ultimo, in particolare, potrebbe intervenire con impianti cocleari, apparecchi acustici, chirurgia o medicinali specifici.
Le cause della perdita di udito possono presentarsi, inoltre, in maniera improvvisa (come nel caso della malattia di Méniére o di un timpano perforato) o graduale. In quest’ultimo caso, si può verificare un accumulo di fluidi o anche una crescita ossea (otosclerosi).
Infine, occorre considerare anche le patologie causate dall’invecchiamento. In particolare, in tal caso, i disturbi dell’udito si sviluppano in modo eguale su entrambe le orecchie con una perdita graduale della capacità di sentire. Tuttavia, di fatto, si sa bene che non solo gli anziani possono essere interessati da tale tipo di problema.

OtoBio: le gocce per migliorare l’udito

Otobio Natural Fit

OtoBio è un prodotto naturale che ha lo scopo di far ritrovare a tutti coloro che ne hanno bisogno la capacità di sentire.
L’udito è importante soprattutto per avere una relazione cosciente con l’ambiente circostante e, anche per questo motivo, è fondamentale non trascurarne i problemi per non provocare un peggioramento della vita quotidiana.
Si tratta, nello specifico, di un olio naturale, venduto in un pratico flacone dal contenuto di 15 ml che si presta ad essere utilizzato sotto forma di gocce auricolari quando non si presenta la necessità di ricorrere a delle terapie farmacologiche o a degli apparecchi acustici per riuscire di nuovo a sentire bene.

 

Modalità d’uso di OtoBio

 

OtoBio è un olio naturale completamente made in Italy. Il prodotto è dotato di un comodo dosatore, il quale consente di conteggiare le gocce auricolari mentre si lasciano cadere all’interno del condotto uditivo.
Prima di porre in essere quest’operazione, comunque, è fondamentale agitare il flacone prima dell’uso. Dopo averle inserite, è necessario lasciarle agire per una decina di minuti così che possano svolgere le loro funzioni benefiche.
L’utilizzo prolungato e regolare di OtoBio aiuta, innanzitutto, a pulire il canale uditivo: tenerlo libero da impedimenti, infatti, è importante dal momento che un accumulo di cerume potrebbe attutire i suoni e causare una riduzione della capacità acustica.
Quest’olio naturale, poi, va anche a lubrificare lo stesso al fine di migliorare la performance uditiva e contribuire al recupero delle normali capacità che si possedevano normalmente in un momento precedente alla riduzione della percezione sonora.
Gli ingredienti naturali, in più, sono in grado di favorire la rigenerazione cellulare per garantire ottimi risultati fin dalle prime applicazioni.

 

Gli ingredienti di OtoBio

 

L’olio naturale OtoBio è realizzato esclusivamente con ingredienti sicuri e naturali. Tra quelli principali, ritroviamo l’olio di mandorle dolci, il quale svolge un’importante azione antiossidante. Inoltre, esso è capace di svolgere un ruolo primario nel processo di rigenerazione cellulare.
A risultare fondamentale, in ordine a quest’ultimo aspetto, è anche l’apporto dell’olio di Argan. Invece, l’estratto di gardenia e quello delle foglie di salvia hanno il compito di riparare i danni al condotto uditivo.
Infine, l’olio di germe di grano è caratterizzato da proprietà antinfiammatorie e nutrienti assicurando un’azione benefica attraverso l’estrazione a freddo.
È bene sapere, poi, che il prodotto non è costituito da ingredienti potenzialmente pericolosi: tutti i suoi componenti, infatti, sono stati testati prima che lo stesso venisse immesso sul mercato.

 

Prezzo di OtoBio

 

Otobio prezzo
L’olio naturale OtoBio può essere acquistato con estrema facilità compilando l’apposito modulo presente sul sito ufficiale. Quest’ultimo, infatti, costituisce l’unico canale di vendita disponibile in quanto il prodotto non è venduto in farmacia.
L’ottimo rapporto qualità-prezzo consente di ottenere un flacone da 15 ml a soli 49 euro. Inoltre, la spedizione sarà gratuita per quello che rappresenterà un valido aiuto per contrastare la perdita dell’udito.

 

Opinioni su OtoBio

 

Essendo, come già visto, i disturbi dell’udito molto frequenti, l’olio naturale OtoBio è sempre più acquistato dagli utenti che cercano sul web una soluzione per il loro problema.
Leggendo le varie recensioni di chi lo ha già acquistato, è possibile notare la soddisfazione per un prodotto contraddistinto da un’efficacia reale.
Molti, infatti, hanno testimoniato di aver riscontrato i benefici dello stesso già dalle prime applicazioni, sottolineando come rappresenti una valida alternativa all’apparecchio acustico.

DiStaff

Flos Parentesi caratteristiche e considerazioni

L’evoluzione della lampada Flos Parentesi

La lampada a sospensione da terra Flos Parentesi è un formidabile supporto luminoso creato mezzo secolo fa, e ancora largamente diffuso e venduto nel mercato nazionale ed estero. L’inventore della lampada Parentesi si chiamava Pio Manzù, un designer italiano che nutriva la passione di dare forme originali e versatili agli oggetti di uso comune. Il progetto di Manzù era quello di allestire una lampada all’interno di una struttura cilindrica, che potesse effettuare dei movimenti in verticale. A differenza delle tradizionali lampade, Parentesi avrebbe avuto la capacità di essere inserita all’interno di un supporto, che le avrebbe consentito un ampio raggio di movimento circolare, ma anche in altezza. Il prospetto di Manzù però non fu concluso definitivamente a causa della morte improvvisa del creatore italiano. Dopo qualche tempo, lo schizzo della lampada movibile fu ampliato e rettificato da un altro importante designer Achille Castigliani, il quale riuscì a terminare il progetto e a mettere in commercio la nuova lampada Parentesi. La lampada prende l’inusuale in seguito alla sua particolare forma, che pare riprendere le sembianze di una parentesi.

Caratteristiche specifiche di Flos Parentesi

La lampada a sospensione da terra Flos Parentesi si presenta come una deliziosa ed esclusiva struttura luminosa. Il corpo della lampada è costituito da un tirante in acciaio che si estende in lunghezza, dal pavimento al soffitto. La parte bassa della costruzione metallica è dotata di un peso che mantiene la lampada fissa e immobile. Il tirante è caratterizzato da una forma particolare, che richiama i lineamenti di una morbida parentesi. La lampada è fissata alla struttura tramite un giunto costituito da uno spinotto in ottone, che permette al lume di salire e di scendere attraverso tutta la struttura metallica. Lo spinotto inoltre, garantisce alla luce un movimento angolare di 360°. Una peculiarità interessante che distingue questa innovativa lampada è data dall’opportunità di inserire lungo tutta la struttura altre lampadine, rette da apposite parentesi in acciaio, per migliorare l’effetto luminoso all’ambiente. Le lampade a sospensione da terra Flos Parentesi possono essere arricchite a piacimento, aggiungendo dei Dimmer che potenziano l’intensità della luce emessa.

Considerazioni sulla lampada Flos Parentesi

La lampada Flos Parentesi è un sofisticato elemento d’arredo che si inserisce in maniera armoniosa in qualsiasi location. Grazie alla sua forma originale e delicata, Parentesi può facilmente trovare collocazione all’interno di un ambiente che sfoggia un arredamento classico, moderno e persino contemporaneo e vintage. La lampada è disponibile in quattro varianti cromatiche differenti, il che permette di richiamare la tinta di altri complementi d’arredo, armonizzandosi in questo modo con estrema facilità nel contesto domestico. Oltre all’esclusività del design, la lampada Parentesi viene selezionata per creare un effetto luce suggestivo. Essendo provvista di libertà di movimento, la lampada può essere impiegata per illuminare quadri, per rendere l’atmosfera soft e per creare le condizioni ottimali per la lettura. Insomma un riflettore gestibile in ogni occasione. Flos Parentesi Led permette in aggiunta, di risparmiare sul costo dell’energia elettrica, utilizzando una lampadina a basso consumo energetico.

DiStaff

Trattamento delle rughe

“Vuoi sembrare più giovane!”

Basta risparmiare 10 minuti al giorno e si gira indietro l’orologio 10 anni in 15 giorni. Il mantra nuova bellezza che ha preso la maggior parte delle nostre donne 40 + giovani dalla tempesta è il trattamento delle rughe.

 

L’invecchiamento è un processo irreversibile continuo. Con il tempo, la pelle perde gradualmente la sua elasticità con conseguente zampe di gallina, rughe e macchie di età. Come si attraversa l’età di 30 anni, la pelle diventa più sottile e non è in grado di trattenere l’umidità sufficiente a mantenere quel bagliore glamour.

Pelle invecchia molto più veloce dove vi è stata l’esposizione al sole, che porta alla formazione delle rughe. A questa categoria quelle del viso, il collo, il dorso delle mani, e le cime degli avambracci.

Le rughe sono di solito di due tipi – linee di superficie fini e solchi profondi.

Quali sono le cause delle rughe?

Nel corso del tempo, il derma nella nostra pelle perde sia il collagene (proteina) ed elastina (fibre che forniscono elasticità alla pelle), in modo che la pelle diventa più sottile e ha difficoltà a raggiungere l’umidità sufficiente per l’epidermide. Il grasso nello strato sottocutaneo che dà alla pelle un aspetto carnoso comincia anche a scomparire, l’epidermide comincia a incurvarsi, e forma le rughe.

Fattori che promuovono la formazione di rughe includono:

1) Il fumo e l’alcolismo

2) leggere le persone dalla pelle, in quanto sono più soggetti a danni del sole.

3) Eredità

4) Abbigliamento – il minore esposizione al sole, la probabilità minore di rughe. (Cappucci, maniche lunghe, ecc)

5) Occupazione – professione scoperta porta a rughe precoci

Rughe trattamento –

La buona notizia è che la prevenzione precoce e il trattamento può tenere a bada le rughe. Anti-invecchiamento cura della pelle è diventato un multi-milioni di dollari l’industria. Un nuovo ibrido parola “cosmeceutici” è entrato nel nostro vocabolario (estetica + farmaceutico).

La scelta del trattamento dipende da fattori quali l’età, la posizione di rughe e la tolleranza individuale di effetti collaterali.

1. Il modo più semplice per evitare le rughe è quello di limitare l’esposizione al sole. Applicare una crema solare con SPF 15 (fattore di protezione solare) o superiore, mentre andare a bloccare i raggi UV nocivi di danneggiare la vostra pelle.

2. Bere molta acqua per mantenere la pelle idratata. Idratare la pelle secca, soprattutto durante i mesi in cui l’aria è più secca.

3. La facile disponibilità di oltre il bancone creme antirughe e anti-invecchiamento, creme idratanti, creme anticellulite. In cui da un lato, le loro proprietà cosmetiche sono utilizzati per abbellire; proprietà medicinali includono polimerizzazione, trattamento e prevenzione.

4. La chirurgia estetica ha fatto una incursione nel trattamento delle rughe (approfondisci su Come ringiovanire). Una parola di cautela qui – qualsiasi tipo di intervento di chirurgia estetica se le sue iniezioni di botox o peeling chimici deve essere eseguita solo da un professionista.

5. Bassa energia al plasma pelle trattamento di rigenerazione. L’energia stimola la crescita nuova pelle nella zona mirata e può essere utilizzato per ridurre la comparsa di rughe o lesioni cutanee superficiali.

La nostra pelle subisce una continua erosione con l’età, quindi sarebbe altamente irrealistico aspettarsi un trattamento permanente delle rughe. Questi trattamenti non sono fatti su misura secondo le esigenze individuali, ma la giusta terapia deve essere raggiunto, solo dopo aver consultato un chirurgo professionista. Molte persone richiedono trattamenti ripetuti o talvolta combinazione di trattamenti.

Non creme antirughe realmente funzionano?

La maggior parte delle creme antirughe sono arricchiti con potente antiossidante e una varietà di vitamine per indurre cellule riproduzione pelle e fornire il collagene ridotta.

Abbiamo molte creme anti-invecchiamento di Loreal, Garnier ecc facilmente reperibili sul mercato. Regolare massaggiando con queste creme stringe gradualmente il tessuto della pelle, aumentando la circolazione del sangue. Tuttavia, è importante avere aspettative realistiche da qualsiasi tipo di trattamento.

Interventi di chirurgia estetica e le rughe –

A partire dal 2002 ha iniziato la mania Botox, ma il trattamento delle rughe Protox è la parola d’ordine oggi (ancora per ottenere l’approvazione in India). La sua linea ad pugno è “senza aghi, senza chirurgia, senza bucce di acido, solo un prodotto ideale per ridurre le rughe ad un costo ragionevole”.

Botox, che si chiama il trattamento pranzo negli Stati Uniti, ha ottenuto l’approvazione di regolamentazione ed è promosso ampiamente in India. Non è un farmaco OTC, è dotato tra i primi 5 procedure invasive minime per eliminare le rughe. Il costo del trattamento varia tra Rs. 5000 a Rs. 8000 a seconda della zona da trattare.

Iniezioni di collagene, anche se in uso per gli ultimi 2 decenni, hanno un effetto temporaneo di 3-4 mesi. Collagene bovino viene iniettato per riempire le rughe e ridurre la loro visibilità. Pieghe del viso intorno fronte, mento e guance reagiscono bene a questo trattamento.

Altre procedure chirurgiche includono microdermoabrasione, peeling con acido glicolico, lifting chirurgici, laser resurfacing. Gli studi dimostrano che i risultati di questi trattamenti cosmetici non sono di lunga durata e non comportano rischi molto.

Rimedi per le rughe

1) Applicare una banana schiacciata matura sul viso regolarmente per stringere la pelle.

2) regolare del viso è molto efficace nel controllare le rughe. Questo è così perché massaggio aumenta la circolazione del sangue e stringe i muscoli e tessuti.

3) puntura 3 capsule di vitamina E. Aggiungere ad esso 2 cucchiaini di yogurt bianco, 1/2 cucchiaino di miele e 1/2 cucchiaino di succo di limone. Applicare sul viso. Lasciare sulla pelle per circa 10 minuti e risciacquare. Si tratta di rimedi domestici utili ed efficaci per le rughe.

4) Macchie di età possono diventare più deboli mediante l’applicazione di succo di limone un paio di volte al giorno.

5) Applicare una pasta di curcuma in polvere con succo di canna da zucchero per eliminare le rughe e prevenire l’invecchiamento della pelle. Questo è un altro Home Rimedi efficaci per rughe

6) Per prevenire le rughe, applicare olio di ricino puro e inodore.

Se siete alla ricerca di una completa trasformazione Cenerentola, probabilmente non lo troverete in qualsiasi crema o trattamento. Ci può essere solo miglioramenti, ma non cura totale. Quindi, l’unico e unico trattamento è, unire uno stile di vita sano con una dieta sana fin dall’inizio per ottenere un viso più giovane

DiStaff

Brand della biancheria per la casa

La biancheria per la casa può essere distinta in biancheria per il letto, biancheria per il bagno e biancheria per la cucina ; con questo articolo andremo a vedere come sono composte le categorie e quali sono i miglior brand per ogni settore.

 

I brand di Biancheria per il letto e per il bagno

La biancheria per il letto si compone di una serie di lenzuola adatte per letto singolo o per letto matrimoniale, spesso in parure che comprende lenzuolo di sotto lenzuolo di sopra e federa coordinati. Le lenzuola possono essere bianche semplici o ricamate oppure stampate in colori e fantasie piu’ vivaci. I tessuti da preferire per le lenzuola sono il cotone e il lino; i brand leader nel settore sono Zucchi e Bassetti da sempre conosciuti per la qualità dei loro prodotti . Completa la dotazione un copriletto, una coperta o una trapunta o un piumino letto. La coperta deve essere di lana vergine e nel settore delle coperte il brand leader che garantisce assoluta qualità è Somma, la trapunta può essere imbottita in piume o altri materiali colorata o coordinata a una parure di lenzuola. La biancheria per il bagno si compone di numerosi set di asciugamani in spugna colorati o bianchi, spesso completa il set di asciugamani anche il telo bagno o l’accappatoio in coordinato. Anche per la biancheria bagno è preferibile l’utilizzo di fibre naturali quali il cotone. Caleffi è il brand piu’ conosciuto per i copriletti, le trapunte e per la biancheria bagno caratterizzata da morbida e superassorbente spugna di cotone.

 

I brand di  biancheria da cucina

Nella biancheria da cucina rientrano i tovagliati e i canovacci. Le tovaglie che compongono la biancheria da cucina sono realizzate in varie versioni, per sei persone e per dodici persone solo le piu’ comuni, sono complete di tovaglioli e possono essere in cotone resistente e colorato ma anche in lino e fiandra, riservate alle feste e alle occasioni importanti. I canovacci , indispensabili in cucina generalmente sono in numero di sei o di suoi multipli; i canovacci di buona qualità sono di dimensioni generose e di ottimo tessuto di cotone o di spugna, i colori devono essere resistenti al lavaggio. Nel settore della biancheria per la casa oltre alla Zucchi e alla Cassera esistono altri brand di assoluta qualità quali Borbonese e Gmz.